Estratto (#694)

694

Io vivo la mia vita da puttana ormai,

ma preferisco vendermi che la morte dei sensi.

E così, prima o poi,

troverò magari una donna che riuscirà a capire

che l’Amore per te non lo si può rimuovere,

e avrà pietà di me.

Tu non puoi capirlo l’infinito che ho trovato nei tuoi occhi,

perché non l’hai vissuto dentro i miei.

Quella poesia che ti ho donato questa estate è solo tua,

c’è la mia firma sopra.

Due anni di Amore mi sono parsi,

e poi mi sono reso conto che lo era solo dentro di me.

Io non ti voglio male, certo;

ma capirai se sono disilluso dalla vita.

E sì, di tutti quei fiori tu sei il più delizioso;

tu… la mia unica rosa.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...