Estratto (#790)

790

Sappi che mi sono innamorato delle tue bellezze,

non delle tue brutture;

del tuo Corpo,

e poi di ciò che di buono mi hai donato negli anni.

Le tue brutture mi hanno fatto ammalare l’anima,

ma lo spirito buono è rimasto intatto.

La mia coscienza non è immacolata tuttavia;

sento che non ti ho fatto solo bene,

sento che in parte mi sono approfittato di te.

Ma nelle mie condizioni

non avrei potuto fare diversamente;

e se ti avessi abbandonata,

per farti provare a camminare sulle tue sole gambe,

forse ti avrei condannata altrimenti.

Sappi che l’Amore è nato quando ti ho sentita mia,

è nato quel giorno;

e non mi ha più lasciato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...